sabato 1 settembre 2018

Book Haul 8/2018: il mio bottino libroso di agosto

Buongiorno ragazzi,
come d'abitudine ci ritroviamo il primo del mese con l'appuntamento mensile per tirare le somme del mese appena trascorso e guardare insieme le nuove entrate nella mia/vostra libreria.
Voi cosa avete acquistato? Quali sono i vostri nuovi titoli?






LE MIE PROSSIME LETTURE





Gli animali di una fattoria, stanchi dei continui soprusi degli esseri umani, decidono di ribellarsi e, dopo avere cacciato il proprietario, tentano di creare un nuovo ordine fondato su un concetto utopistico di uguaglianza. Ben presto, tuttavia, emerge tra loro una nuova classe di burocrati, i maiali, che con l'astuzia, la cupidigia e l'egoismo che li contraddistinguono si impongono in modo prepotente e tirannico sugli altri animali più docili e semplici d'animo. L'acuta satira orwelliana verso il totalitarismo è unita in questo apologo a una felicità inventiva e a un'energia stilistica che pongono "La fattoria degli animali" tra le opere più celebri della narrativa del Novecento.







Sebastiano è un ingegnere di ottantaquattro anni in sedia a rotelle, parcheggiato dai figli a Villa Serena, una casa di riposo di lusso. L’uomo passa le giornate a riflettere sulla sua vita, discreta e solitaria, trascorsa all’ombra di una famiglia che l’ha sempre ignorato.
Un giorno a Villa Serena arriva Mario Boduoli, un nuovo ospite con una fisicità imponente e dei modi di fare grossolani che poco si sposano con quelli degli altri. Una volta risolto il mistero della sua identità, viene lanciata una sfida a Sebastiano: se riuscirà entro tre mesi a insegnare le buone maniere al nuovo arrivato, otterrà l’ambita stanza affacciata sul mare.
Inaspettatamente, a cambiare sarà proprio Sebastiano, che grazie al suo nuovo amico si troverà per la prima volta faccia a faccia con se stesso, rea-
lizzerà sogni fino a quel momento neanche immaginati e inizierà a vivere davvero, scoprendo che il suo viaggio ha ancora in serbo molte sorprese…




Alberto, giornalista ultracinquantenne, approda per qualche giorno in un paese dell’Alta Irpinia. La sua è una solitaria e occasionale rimpatriata nel luogo di nascita di suo padre, dopo un’assenza durata più di trentanni. Ospite di un’anziana zia, insegue i ricordi della sua giovinezza, quando trascorreva i periodi estivi in quel paese. Rimescolando nel passato, si imbatte in una tragica vicenda ormai relegata nell’oblio: la strana morte di una ragazza. Alberto cercherà di risolvere il mistero, portando alla luce circostanze ed eventi ormai rimossi. Dopo una lunga ricerca piena di colpi di scena, la verità si presenterà sconvolgente.
Giuseppe Novellino ci trasporta, con la sua scrittura fluida ed emozionale, all’interno di un romanzo giallo d’atmosfera, dai risvolti imprevedibili.




Tre vite, tre anime, tre destini.Cisco, anticonformista ispettore di polizia in continuo contrasto con il sistema. Roberto, uno
scrittore abile e scaltro ma soli­tario e schiacciato dalla sua no­torietà, sempre in cerca di nuovi spunti per i suoi roman­zi. Anna, un’ex poliziotta con il pensiero ancora rivolto alla storia d’amore con Roberto, ma affascinata dal fotografo Adam. La scomparsa del Professor Fe­derici dà una scossa alle tre vite e le riunisce. Cisco inizia le in­dagini insieme al maresciallo Destro e i suoi collaboratori, mentre Roberto e Anna scopro­no che misteriose ombre s’im­possessano dei corpi delle persone. Ben presto le vicende s’intrecciano, rivelando oscuri personaggi, rituali esoterici, culti celtici ed inquietanti pre­senze demoniache.
Un romanzo avvincente e mi­sterioso, ambientato tra Mode­na, Bologna e la Sicilia, in cui il
mondo del thriller si fonde con quello dell’horror in un genere indefinibile che scava nelle no­stre passioni più profonde.




La vita di Morgan, ragazzo timido e solitario, viene sconvolta dalla comparsa di una piccola creatura luminosa e da una misteriosa ragazza dai capelli rossi, Lea. Entrambi provengono dal mondo di Rhea, regno sconvolto da una guerra contro un potente signore del male, Aligos. Per sconfiggerlo Lea ha bisogno dell'aiuto del Krin, l'essere scintillante che ha stretto un legame particolare con Morgan. Quest'ultimo si ritroverà così coinvolto in un'avventura colma di intrighi, misteri e magia nel mondo di Rhea, dove metterà in gioco la sua vita e il suo coraggio per proteggere i suoi nuovi amici e la loro terra.






Cinque donne, salite sullo stes­so vagone di una metropolita­na, incrociano i loro sguardi.Le loro storie non si somigliano ma qualcosa le accomuna: un viaggio interiore e reale, attra­verso il quale cercano di riaf­ferrare la propria vita e di imparare a scorgere il sole an­che d’inverno.








Avete letto qualcosa tra le mie news? Vi incuriosisce qualcosa?

5 commenti:

  1. Anni fa lessi La fattoria degli animali, che adorai. Credo di essere tra i pochi che lo preferiscono a 1984 XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho letto nemmeno 1984 (conto di recuperarlo presto). Non vedo l'ora di iniziarlo, Orwell secondo me diventerà uno dei miei autori preferiti!

      Elimina
  2. Mi ispira molto Al capolinea dell'ultimo sogno.
    Orwell in lista da una vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai letto qualcosa del catalogo BookaBook? Stanno facendo un ottimo lavoro sia nella scelta dei titoli sia nella cura delle edizioni. Ti consiglio di dare uno sguardo! ;)

      Elimina
  3. Orwell è stupendo!Letto sia la fattoria che 1984♥

    RispondiElimina