venerdì 31 agosto 2018

Recensione "Il fuoco segreto di Altea. Gli arconti ombra" di Isabel Harper

Un libro scritto a quattro mani, un fantasy italiano, una storia per ragazzi. Questo è "Il fuoco segreto di Altea. Gli arconti ombra", primo capitolo di una serie composta da quattro volumi.
La conoscete? Vi incuriosisce?

SCHEDA TECNICA QUI

Trama:
Ailan e Marill, amici inseparabili, si trovano coinvolti in un'avventura mozzafiato per contrastare il potere del malvagio Victor Vimperion e ritrovare la fiamma da cui dipende la vita di tutta Altea. Tra prigioni e palazzi reali, pericolosi marchingegni, misteriosi tecnomaghi, gendarmi in velocipede, tradimenti e nuove amicizie, dovranno scoprire la verità e ritrovare il Prisma Stellato, il prezioso scrigno in cui è racchiusa la Fiamma di Altea.


Recensione
Sono abituata a leggere un mucchio di libri di autori di tutte le parti del mondo ma quest'anno sto riservando una particolare attenzione agli autori italiani. È stata quindi una piacevolissima sorpresa scoprire che il volume che avevo tra le mani, firmato con lo pseudonimo Isabel Harper, è stato in realtà scritto da due coniugi italianissimi: Marco e Isabella, di cui ho sbirciato abitudini e sogni sul loro sito QUI
Entrambi sono grandi sognatori e amano scrivere per ragazzi, l'età di lettura di questa serie fantasy va infatti dagli 11 anni in sù. 

Il primo volume della serie "Il fuoco segreto di Altea" è ovviamente un'iniziazione all'argomento, al mondo creato dagli autori, un primo approccio con i personaggi reali o fantastici che siano. Ciò nonostante si entra già nel vivo dell'azione.

I lettori si trovano dalle primissime pagine catapultati in un mondo steampunk. Altea è infatti una città immaginaria di fino 800 in cui si è sviluppata la tecnologia a vapore. Tra le stradine di questa città che venera la scienza e perseguita la magia, si trovano carrozze a vapore e strani animaletti fantastici. L'animale di compagnia del protagonista Ailan è ad esempio un mimure: la sua pelliccia cambia colore ed è in grado di comunicare telepaticamente.

Ailan è invece un ragazzino vispo che si ritrova catapultato in un'avventura inaspettata ed emozionante. Orfano di madre, vive con il padre pittore e proprio mentre cerca di vendere uno dei quadri che si ritrova tra le mani uno scrigno misterioso che custodisce il segreto per salvare l'intera città.

Affiancato da Marill, ragazzina disposta anche a farsi arrestare pur di aiutare il suo migliore amico, il giovane protagonista affronterà avventure divertenti e coinvolgenti.

Un fantasy per ragazzi con tutti i tasselli al posto giusto: ritmo scorrevole e incalzante, linguaggio semplice adatto ai lettori giovanissimi, avventure coinvolgenti, trama originale.
Per me, pur non essendo da un pezzo dell'età giusta per questa serie, è un grande si. 

Vi consiglio di farlo leggere ai vostri figli, di regalarlo ai vostri nipotini. Abituate i bambini a leggere, ve ne saranno grati da adulti!


La serie "Il fuoco segreto di Altea" è composta da

  
 



3 commenti:

  1. Molto carino, l ho prestato a un giovanissimo lettore gli è piaciuto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io lo farò circolare anche se purtroppo non sono riuscita a convertire i miei cuginetti alla lettura! Peccato!

      Elimina
  2. bellissima anche la veste grafica! Lo terrò sicuramente da conto per i prossimi regali!

    RispondiElimina