mercoledì 30 maggio 2018

Novità: da oggi Amazon lancia "Prime Reading", tantissimi libri da leggere gratis!

Buon pomeriggio gente,
ho appena scovato una notizia che devo necessariamente condividere con voi. Amazon oggi ha lanciato per il mercato italiano "Amazon Prime Reading" ed ovviamente, da lettrice non posso che esserne contenta.



Cos'è Amazon Prime Reading?
Dopo aver garantito spedizioni veloci, film e serie tv in streaming, storage per le foto illimitato, ora con l'abbonamento Prime si ha anche diritto ad un mucchio di ebook gratuiti.

Tra i titoli gratuiti sono disponibili romanzi di Camilleri, Amabile Giusti, J.K. Rowling, Roberto Saviano, Banana Yoshimoto, Daniel Pennac e tantissimi altri.


Se per caso non avete a disposizione un eReader Kindle (come me in questo momento) potete tranquillamente optare per qualsiasi dispositivo Android o IOS, vi basterà scaricare l'apposita applicazione gratuita.


Voi avete già Amazon Prime?
Se non siete ancora iscritti, questo è il prezzo: è aumentato negli scorsi mesi passando da € 19,99 a € 36 annui (oppure € 4,99 mensili). Per la prima volta che utilizzate il servizio Prime, ricordate che avrete diritto a 30 giorni di prova gratuita (da cui potrete recedere facilmente e senza obblighi).


A me l'idea alletta eccome, voi che ne dite? Lo proverete?


4 commenti:

  1. L'offerta è molto allettante intanto la segnalo a mia mamma che è kindle dipendente! Io amo troppo la carta e nonostante legga in ebook qualcosa se posso preferisco ricorrere a prestiti o acquisti... eppoi dobbiamo farle scoppiare queste librerie Saraaa!;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sai anch'io preferisco la carta però a volte il digitale mi salva da situazioni di emergenza XD e questo servizio è anche a costo zero (per chi come me ha già il Prime)

      Elimina
  2. Anche io sono un'amante del cartaceo, ma certamente l'offerta è assolutamente intrigante, la segnalerò sicuramente a tutti i miei conoscenti che invece sono grandi lettori di e-book... grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati ;) queste notizie sono assolutamente da condividere!

      Elimina