mercoledì 26 settembre 2018

Comunicazione di servizio

Buongiorno ragazzi,
vi rubo qualche minuto solo per comunicarvi che sto effettuando una piccola modifica.

Ho realizzato un nuovo sito: nuovo logo, nuova grafica e nuova piattaforma perché non mi trovo più bene qui su blogspot.

Non cambierà assolutamente nulla né a livello di contenuti né di nome ma in questi giorni sto lavorando sul trasferimento dei contenuti quindi vedrete sparire degli articoli da qui.

Vi lascio il nuovo logo (scelto tramite sondaggio su IG tra 3 varianti), fatemi sapere se vi piace.


Vi chiedo di seguirmi, se vi va, in questa nuova avventura.

Il nuovo sito sarà visibile qui:


giovedì 6 settembre 2018

WRAP UP - Le mie letture di agosto 2018

Anche questo mese è giunto il momento di tirare le somme. Come sono andate le vostre letture? Avete letto abbastanza? Vi sono capitati per le mani libri emozionanti o delusioni? 
Il mio mese non è andato male ma nessun libro si è conquistato le 5 stelline. Vediamo insieme i titoli che mi hanno tenuto compagnia ad agosto!


Sei libri conclusi questo mese (anche se uno era veramente piccolino) quindi non mi lamento sulla quantità di tempo che sono riuscita a ritagliarmi per leggere. Poteva sicuramente andare meglio, mi ero illusa a luglio (mese in cui ho assegnato 5 stelline a ben due libri). Ma non mi lamento dai.

Ecco cosa ho letto:


La vita nonostante tutto - Tim Federle
Genere: Young adult (LGBT)
Editore: Il Castoro
Pagine: 275
Recensione: QUI
Link Amazon: QUI

Voto: ★★/5




Meglio sole che nuvole - Jane Alison
Genere: Narrativa contemporanea
Editore: NN Editore
Pagine: 268
Recensione: QUI
Link Amazon: QUI

Voto: ★★★★/5

sabato 1 settembre 2018

Book Haul 8/2018: il mio bottino libroso di agosto

Buongiorno ragazzi,
come d'abitudine ci ritroviamo il primo del mese con l'appuntamento mensile per tirare le somme del mese appena trascorso e guardare insieme le nuove entrate nella mia/vostra libreria.
Voi cosa avete acquistato? Quali sono i vostri nuovi titoli?






LE MIE PROSSIME LETTURE





Gli animali di una fattoria, stanchi dei continui soprusi degli esseri umani, decidono di ribellarsi e, dopo avere cacciato il proprietario, tentano di creare un nuovo ordine fondato su un concetto utopistico di uguaglianza. Ben presto, tuttavia, emerge tra loro una nuova classe di burocrati, i maiali, che con l'astuzia, la cupidigia e l'egoismo che li contraddistinguono si impongono in modo prepotente e tirannico sugli altri animali più docili e semplici d'animo. L'acuta satira orwelliana verso il totalitarismo è unita in questo apologo a una felicità inventiva e a un'energia stilistica che pongono "La fattoria degli animali" tra le opere più celebri della narrativa del Novecento.




venerdì 31 agosto 2018

Libri in uscita a settembre 2018 - I titoli che vorrei

Durante tutto il mese di agosto non mi ero mai soffermata troppo sui libri in uscita a settembre ma ora è arrivato il momento di farlo.
Quest'estate è volata via in un soffio e a brevissimo vi farò il resoconto degli arrivi e delle letture di quest'ultimo mese estivo.
Intanto io mi sono appuntata i titoli in uscita che mi piacerebbe leggere, ditemi se incuriosiscono anche voi!

Libri in uscita a settembre 2018

Data pubblicazione: 4 settembre 2018


Mari tempestosi. Animali parlanti. Cavalcate a dorso di balena. Topo adora la vita a bordo della Predatrice, il veliero che compie scorribande nei mari più lontani sotto la guida di sua nonna, Capitan Codibugnola. Da quando la mamma è morta, è sempre stata Topo a prendersi cura del fratellino, Passerotto, in attesa che si compia il suo destino: diventare la nuova capitana della Predatrice. Ma ora che anche il papà è scomparso e che Passerotto è in pericolo, Topo deve prendere in mano la situazione prima del tempo: c’è sotto qualcosa di strano e tutti gli indizi conducono a Cervo, il nuovo navigatore che mira al comando della Predatrice. Il primo volume di una appassionante trilogia fantasy, per i lettori di Philip Pullman, Katherine Rundell, Frances Hardinge.





Data pubblicazione: 13 settembre 2018
Con l’acronimo NEET (Not in Education, Employment or Training) si comprendono i giovani che non studiano, non lavorano né sono impegnati in attività di formazione. Il NEET protagonista di questo libro vive a Chioggia, in casa dei genitori o meglio in una stanza della casa dalla quale esce solo spinto dai bisogni fisiologici, dalle ramanzine del padre o dalla pasta al forno della madre. Il grosso della giornata lo passa tra letto e computer in compagnia di Asia e Nina, due gatte oltremodo schiette, che non si astengono da aspre critiche nei confronti del loro “padrone”. Il nostro NEET si autodefinisce “rivoluzionario”: non vuole un lavoro, che gli appare tanto alienante quanto carico d’illusioni per chi lo ottiene, e non vuole neanche una relazione che, insieme all’amore, considera unicamente fonte di ipocrisie oltre che di inutili responsabilità. Questo giovane uomo trasuda misantropia e disprezzo nei confronti dell’intera società, che ritiene malata nel suo bisogno di finti bisogni. La sua unica finestra sul mondo è Facebook, in cui, come crede, un NEET intelligente può destreggiarsi ingannando abilmente gli altri, vittime della loro stessa ignoranza e protesi unicamente al soddisfacimento di desideri creati a tavolino da qualche multinazionale californiana.
Un libro che si ribella ai luoghi comuni imperanti attraverso l’atteggiamento del protagonista, personaggio originale e folle quanto basato su comportamenti pericolosamente diffusi.
Una disamina sicura e intelligente della modernità nei suoi meccanismi malati per una satira feroce della società contemporanea.
Un modo nuovo di narrare, per una storia paradossale e venata di profonda ironia, da parte di un giovane esordiente dalla penna incredibilmente matura.

lunedì 6 agosto 2018

WRAP UP - Le mie letture di luglio 2018

Buon pomeriggio ragazzi,
è la prima volta che mi avventuro in questo tipo di post ma era un'idea che mi frullava in mente già da un pò perché ho scoperto che amo leggere i riepiloghi delle letture fatte nei mesi appena trascorsi, sono sempre un ottimo spunto per nuove idee e nuovi titoli da leggere. Provo quindi a farlo anch'io anche se sono con qualche giorno di ritardo.

Ecco cosa ho letto nel mese di luglio:



Questo mese sono pienamente soddisfatta perché sono riuscita a terminare, nonostante gli impegni lavorativi, sei libri (in foto ne vedete cinque perché uno è in digitale). Un fantasy, due raccolte di racconti, un giallo tedesco, un autore emergente ed infine un libro che è in realtà un mix di generi. L'idea di spaziare nei generi è quindi più che riuscita questo mese!

Ma ora guardiamo nel dettaglio i libri letti a luglio:

Acquistabile QUI
Il Sognatore - Laini Taylor
Genere: Fantasy
Editore: Fazi
Pagine: 524
Recensione: QUI 
Voto: ★★★★★/5

Citazione: "da quando l'impossibilità impediva a un sognatore di sognare?"



mercoledì 1 agosto 2018

Book Haul 7/2018: il mio bottino libroso di luglio

Piccolo appuntamento mensile per farvi vedere i nuovi libri entrati a far parte della mia libreria. Per quanto riguarda invece le letture fatte a luglio, vi preparerò un post apposito domani. In ogni caso posso dire che luglio è stato un mese soddisfacente per quanto riguarda la lettura. A voi com'è andata? Cos'avete acquistato, ricevuto o scambiato a luglio?




LE MIE PROSSIME LETTURE



La passione del giovane Marco per il mistero e il paranormale lo ha portato a conoscere l'avvincente storia di Katy Zeller, eroina determinata e dalle mille risorse, capace di affrontare terribili killer dai poteri sovrannaturali e pericolose sette di fanatici religiosi. L'ammirazione e la curiosità per Katy lo spinge a documentarsi su di lei, al punto che decide di recarsi proprio nei luoghi che erano stati teatro delle sue avventure. Qui incontra Christopher, uno dei suoi amici più cari, che gli narra l'ultima delle storie che hanno visto per protagonista proprio Katy.Un dipinto misterioso, rinvenuto in circostanze fortuite, le ha svelato infatti l'esistenza di un nuovo enigma e di un terribile nemico dai poteri demoniaci: nell'ombra, celato sotto sembianze fanciullesche, è in attesa di vendicarsi su di lei e sull'uomo che ama, il portentoso veggente Shandor Pheldaus. Per affrontare quello che pare ormai essere il suo destino e la sua missione, Katy deve recuperare preziosi manufatti dalle proprietà straordinarie e misurarsi con oscuri segreti, fino a indagare su delitti efferati. Sul suo percorso, incrocia preziosi alleati e compagni di avventura. In tutto il racconto, dominano il coraggio e la forza di volontà dell'affascinante Katy. Ma anche per Marco ci sarà una indimenticabile sorpresa.

martedì 31 luglio 2018

Recensione: "Tutti i giorni della nostra vita" di Rosa Iannuzzi

I gusti letterari come in qualsiasi altro settore, con il passare del tempo, migliorano, si assottigliano, peggiorano in alcuni casi... la cosa certa è che cambiano.
Io sino ad un paio d'anni fa inorridivo davanti alle raccolte di racconti, oggi invece sembra che io mi stia avvicinando a questo genere sempre di più. Ho iniziato a credere che il mio scarso interesse verso questo genere sia stato solo la conseguenza di libri scritti male o comunque non nelle mie corde.
Ora posso invece ricredermi, finalmente. La raccolta di racconti di cui vi parlerò oggi è infatti una delle letture che ho amato di più quest'anno.


Tutti i giorni della nostra vita
di Rosa Iannuzzi
SCHEDA TECNICA QUI

Trama:
I giorni speciali li appuntiamo per sempre, e qualsiasi cosa accada dopo, torniamo continuamente lì. I! giorno in cui ci siamo innamorati e quello in cui ci siamo perduti. Il giorno in cui la vita ci ha messo alla prova, in una sala parto, in una piazza gremita, in un'aula d'esame, e il giorno in cui siamo stati costretti a partire e lasciare tutto. E poi il giorno in cui nessuno ha più firmato l'ennesimo rinnovo del contratto, e il giorno in cui non hai fatto altro che servire caffè. Fino al giorno in cui il mondo che hai osservato dal vetro di una portineria prende vita e quella vita inizia a raccontare di te. E tra l'inizio e la fine, tra il possìbile e l'impossìbile, restano a testimonianza tutti i giorni della nostra vita. Resta il lavoro quotidiano, silenzioso, incessante, fatto di piccoli gesti che si ripetono, scavando gli argini di un'apparente normalità. E la famiglia, il lavoro, i rapporti umani all'improvviso perdono la patina di perfezione per riportare, a tratti con sommessa intenzione, altri con veemente passione, il gesto all'amore e l'amore al sogno.


Recensione
Questo titolo mi ha fatto scoprire una realtà editoriale che non conoscevo e di cui mi sono profondamente innamorata: BookaBook. Un nuovo modo di fare editoria, una realtà in cui anche i lettori hanno modo di decidere cos'hanno voglia di leggere. 
Vi spiego brevemente: gli autori propongono il manoscritto, un team di professioni della CE valuta e seleziona le storie migliori che saranno poi protagoniste di una campagna sul sito della stessa CE (in cui i lettori possono pre-ordinare la copia del libro che più incuriosisce), una volta raggiunto l'obiettivo della campagna il libro seguirà il normalissimo processo per la pubblicazione e la diffusione.
ATTENZIONE! Da non confondere con il self-publishing che è decisamente un'altra cosa.